15 aprile 2018 Webmaster

Che cuore questa Arcadia – Arcadia Dolzago Besana Fortitudo 1-0

52 Condivisioni

Dopo tre espulsioni l’Arcadia non si abbatte e in otto uomini trova, nei minuti di recupero, un gol che vale oro con Spreafico. Grande prova di carattere per gli uomini di Polonioli che quando tutto sembrava perduto trovano la forza di reagire, peccato per le espulsioni che sicuramente peseranno in vista delle ultime due partite ma dobbiamo continuare a crederci, fino alla fine.

Arcadia Dolzago: Rovida, Rossi, Molteni (Bezzi), Ghezzi, Cattaneo (Casiraghi), Barillà, Morrone (Tosetti), Bianco, Spreafico, Girelli (Riva), Hammouch (Puricelli).
Besana Fortitudo: Rivolta, Riva A, Sala, Piras, Riva R, Riva Al, De Lucia, Granata, Cappellini, Ravasi, Norrito.

Tre minuti di gioco ed è subito Arcadia: Girelli imbecca Morrone che salta l’avversario e scarica il tiro, conclusione che si spegne a lato. Altra occasionissima per i nostri ragazzi stavolta con Hammouch che entra in area e scarica su Spreafico che all’altezza del dischetto prova la girata ma la conclusione finisce sopra la traversa.

In poco più di dieci minuti sono tre le occasioni per i ragazzi di Polonioli con Bianco che all’undicesimo minuto taglia per Spreafico, conclusione che si spegne però sul fondo. Gli avversari escono al quarto d’ora su calcio d’angolo, batti e ribatti in area, palla che carambola sui piedi del numero 11 che impegna Rovida.

Poco dopo la mezz’ora Ghezzi ci prova dal limite, conclusione che non trova però lo specchio della porta. Risponde il Besana sempre su punizione due minuti più tardi, alta sopra la traversa. Ancora Ghezzi al 40′ su calcio piazzato a cercare l’incornata di Barillà che però sorvola la traversa.

Nella ripresa al ventesimo palo clamoroso colpito da Spreafico che gli nega la gioia del gol. Poi alla mezz’ora inizia un’altra partita con Bianco costretto al fallo tattico, secondo giallo e rosso. Barillà lo segue anzitempo negli spogliatoi per proteste, secondo giallo e altro rosso estratto dall’arbitro. Nella baraonda generale l’arbitro espelle anche Norrito del Besana e in ultimo Ghezzi che ingenuamente commette fallo di reazione, finale di partita in 8 contro 10.

Cinque minuti di recupero, l’Arcadia anche in otto uomini non molla e cerca di portare a casa la vittoria: al 43′ Spreafico prova la conclusione ma il portiere devia in angolo, al 47′ ancora Spreafico in area ma stavolta la palla entra in rete e allora può esplodere la gioia a Dolzago per una partita che si doveva assolutamente vincere.

Risultato finale: Arcadia Dolzago Besana Fortitudo 1-0.

,
X